Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Procedimento amministrativo » Cambio di residenza

Cambio di residenza

di Giovedì, 22 Maggio 2014

Cosa fare quando si cambia indirizzo venendo da altro Comune o dall’estero.

Nell'ipotesi di cambio indirizzo all'interno dello stesso comune vedi Cambio abitazione.

Il cambio di residenza va dichiarato entro venti giorni dall’avvenuto cambiamento di indirizzo.

Termine finale (in giorni)
45 giorni
Chi può richiedere

Tutti i cittadini maggiorenni provenienti da altri Comuni italiani o dall'estero.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.

Tempi di attesa

L'iscrizione avverrà entro i 2 giorni lavorativi successivi alla data di presentazione della dichiarazione e gli effetti giuridici decorrono dalla data della stessa.

L'Ufficio anagrafe, provvederà, tramite il Corpo di Polizia Locale, ad effettuare gli accertamenti per verificare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione anagrafica. Trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti, l'iscrizione si intende confermata.

In caso di mancanza dei requisiti o di accertamenti negativi da parte del Corpo di Polizia Locale, l'ufficio anagrafe provvederà a comunicare l'esito negativo al cittadino. L'interessato avrà 10 giorni per presentare le proprie osservazioni.

In caso di mancato accoglimento della dichiarazione di cambio di residenza, il comune provvederà a ripristinare la posizione anagrafica precedente, annullando l'iscrizione, e a denunciare il dichiarante alle autorità di pubblica sicurezza. Il dichiarante decade dai benefici nel frattempo conseguiti e dovrà rispondere delle false dichiarazioni.

Come fare / Cosa fare

La dichiarazione di cambio di residenza deve essere effettuata con l'apposito modulo ministeriale (Mod. 410) da un qualsiasi componente (purchè maggiorenne) della famiglia coinvolto nel cambio di residenza. Tutti i soggetti maggiorenni coinvolti nel cambio di residenza dovranno firmare, allegando copia di un documento di identità.

Il modulo sottoscritto può essere presentato in una delle seguenti modalità:

  • presentato personalmente con un documento di identità valido presso gli sportelli comunali;
  • inviato tramite Posta Elettronica Certificata del dichiarante all'indirizzo PEC dell'anagrafe del Comune di Fiavé comune@pec.comune.fiave.tn.it o inviato tramite e-mail all'indirizzo anagrafe@comune.fiave.tn.it con le seguenti modalità:

       - Modulo (ed eventuali allegati) firmati con firma digitale

       oppure

       - Modulo firmato e scansionato con copia del documento di identità (del richiedente e dei componenti della famiglia).

  • tramite il servizio postale, allegando copia di un documento di identità (del richiedente e dei componenti della famiglia);
  • al numero di fax 0465 735024, allegando copia di un documento di identità (del richiedente e dei componenti della famiglia).
Note
  1. Nel caso in cui non sia utilizzato l'apposito Modulo o lo stesso non sia compilato nelle sue parti obbligatorie, la richiesta non potrà essere ricevuta.
  2. I campi relativi ai dati della patente e dei veicoli sono facoltativi, ma si fa presente che sono importanti al fine di aggiornare l'archivio della Motorizzazione Civile, che provvederà a trasmettere il talloncino di aggiornamento della residenza da applicare sul libretto di circolazione.
  3. I cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea devono esibire la documentazione prevista nel Mod. 408 - residenza allegato A .
  4. I cittadini di Stati appartenenti all'Unione Europea devono esibire la documentazione prevista nel Mod. 409 - residenza allegato B .
  5. In caso di trasferimento di minori con un solo genitore si richiede la dichiarazione dell'altro genitore (Mod. 411 - residenza allegato C).
  6. Nel caso in cui il cambio di residenza avvenga presso una famiglia già residente, si richiede la dichiarazione di un componente di tale famiglia (Mod. 412 - residenza allegato D). Nel caso in cui non ci siano vincoli affettivi e di parentela è possibile richiedere lo stato di famiglia separato .

Le informazioni sono fornite in modo sintetico, ulteriori chiarimenti ed approfondimenti possono essere richiesti direttamente all'Ufficio Anagrafe.

Riferimenti normativi

L. 24.12.1954 nr. 1228 ; D.P.R. 30.5.1989 nr. 223; Circolare n. 9 del 27.04.2012 del Ministero dell'Interno.

Informazioni correlate:

Modulo

Modulo 408 - Residenza allegato A (extracomunitari)

Residenza allegato A (extracomunitari)

Modulo 409 - Residenza allegato B (comunitari)

Residenza allegato B (comunitari)

Classificazione dell'informazione

Servizio

Servizio Affari generali

Sezione del sito dedicata al Servizio Affari generali
Ufficio

Ufficio Demografico

Sezione del sito dedicata all'Ufficio Demografico
Evento della vita

Cambiare casa

Cosa fare in caso si cambi casa (trasferendosi e/o cambiando la residenza)