Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Procedimento amministrativo

Procedimento amministrativo

di Lunedì, 31 Marzo 2014 - Ultima modifica: Sabato, 24 Maggio 2014
Immagine decorativa

Come fare per...?

L’iscrizione all’A.I.R.E. è obbligatoria quando il cittadino italiano dimori all’estero per almeno un anno.

Attestazione di conformità della copia di un documento con l’originale.

L'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione di autoveicoli, motoveicoli o rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi.

Bonus elettrico

Un aiuto sulla bolletta dell'energia elettrica.

Cosa fare quando si cambia indirizzo all'interno del Comune.

Nell'ipotesi di cambio indirizzo con provenienza da altro Comune o dall'estero vedi Cambio di residenza.

Il cambio di abitazione va dichiarato entro venti giorni dall’avvenuto cambiamento di indirizzo.

Cosa fare quando si cambia indirizzo venendo da altro Comune o dall’estero.

Nell'ipotesi di cambio indirizzo all'interno dello stesso comune vedi Cambio abitazione.

Il cambio di residenza va dichiarato entro venti giorni dall’avvenuto cambiamento di indirizzo.

Documento che attesta l’identità, rilasciato ai cittadini  italiani e stranieri residenti nel comune. 

Immagine decorativa

L’Ufficiale dello Stato civile, alla presenza di due testimoni, legge agli sposi gli articoli 143, 144 e 147 del codice civile; i futuri sposi dichiarano di volersi prendere rispettivamente in marito e in moglie e l’Ufficiale di Stato civile dichiara le due persone unite in matrimonio.

E’ la certificazione della destinazione urbanistica delle aree ricadenti nel territorio del Comune amministrativo di Fiavé. L’unità primaria sulla quale viene rilasciato è la particella catastale, sia essa edificiale o fondiaria.

Certificazione di idoneità alloggio

La dichiarazione di nascita è resa alternativamente:

  • entro 3 giorni dalla nascita presso la Direzione sanitaria, ove è avvenuto il parto;
  • entro 10 giorni dalla nascita presso il Comune ove è avvenuto il parto o in quello di residenza dei genitori.

Dichiarazione riguardante fatti, stati e qualità personali che siano a conoscenza dell’interessato che rende la dichiarazione.

La dichiarazione sostitutiva di certificazione è una dichiarazione che l'interessato può presentare alle pubbliche amministrazioni, gestori o esercenti di pubblici servizi (es. CEIS, Poste Italiane, Ferrovie dello Stato, Trentino Trasporti, ecc.), e ai privati che lo consentono.